Centro Laser Dentale

Ortodonzia

"Si possono osservare diversi casi"

N°1

Caso di morso aperto detto open-bite

Il bambino ha difficoltà ad avvicinare le labbra o tiene abitualmente la bocca aperta, la sua faccia appare allungata.

CONSEGUENZE:

Faccia allungata e stretta; la chiusura dei denti è al contrario, i denti incisivi frontali sono posti indietro.

La respirazione di questi bambini è molto ridotta, arriva meno ossigeno nei polmoni per cui il bimbo può avere sonnolenza di giorno, scarso rendimento a scuola e nello sport.

Quando intervenire ortodonticamente

Abbiamo la possibilit à di correggere una deglutizione errata e le arcate dentarie dai 4 anni di età. Useremo un apparecchio morbido solo di notte Nite-Guide ®, che modifica la posizione sbagliata delle arcate dei dentini, permette la chiusura delle labbra e della bocca, modifica l'inclinazione dei denti, permette una corretta respirazione al bambino.

Quando invece il bambino ha 5-6 anni di età, si userà l'Occlus-o-Guide ®, un apparecchio morbido che crea lo spazio necessario alla corretta eruzione dei denti permanenti, si porterà sia la notte sia il certi casi 2-3 ore durante il pomeriggio.

N°2

Gummy smile

Caso di sorriso gengivale detto GUMMY SMILE

Il bambino sorride scopre molto la sua gengiva superiore: ha i dentini superiori molto appariscenti verso il basso.

CONSEGUENZE:

L'estetica del sorriso è molto sgradevole. Il bambino mastica male e parla male.

Quando intervenire ortodonticamente

Il bambino necessita di cure ortodontiche con apparecchio Nite-Guide ® verso i 4-5 anni di età.

Meglio essere il più precoci possibile nell'affrontare questo problema.

Si può in tal modo bloccare l'eccessiva crescita dei denti superiori verso il basso, e si può anche ovviare alla comparsa del sorriso gengivale (gummy smile).

N°3

Over-jet

Caso di morso in avanti detto anche over-jet

Il bambino può aver avuto la cattiva abitudine di succhiare il dito oppure il ciuccio oltre i normali "tempi". Il suo viso presenta dei denti superiori che sporgono dalla bocca, e spesso coprono addirittura il labbro inferiore. Il bambino a volte parla o deglutisce in frapponendo la lingua tra i denti.

CONSEGUENZE:

Si avrà una disarmonia nella crescita dei denti e del viso. Il palato sarà stretto, vi saranno alterazioni nella pronuncia delle parole, nella deglutizione e masticazione.

Quando intervenire ortodonticamente

Il bambino va trattato fin dai 4 anni di età, mai e poi mai oltre i sette anni, con il Nite-Guide ®, un apparecchio morbido che modifica la posizione "troppo avanzata" dei denti anteriori, rilassa la muscolatura della bocca, ed inoltre sblocca la posizione arretrata della mandibola.

N°4

Over-bite

Caso di morso coperto detto over-bite

Il bambino ha i denti superiori molto sporgenti e quando sorride non si vedono i denti di sotto. A volte scompare anche il labbro inferiore, il mento è piccolo, sfuggente, il viso è corto.

CONSEGUENZE:

Gli incisivi superiori troppo in avanti fanno da barriera e impediscono lo sviluppo dell�arcata inferiore che resta molto piccola, si svilupperà quindi solo l'arcata superiore.

Quando intervenire ortodonticamente

Il bambino necessita di un apparecchio ortodontico verso i 5-6 anni di età, di tipo Occlus-o-Guide ®. Questo apparecchio favorirà il corretto sviluppo delle arcate dentarie e permetterà di creare lo spazio necessario per l'eruzione dei suoi denti permanenti. L'apparecchio si utilizzerà di notte e anche 2-3 ore di pomeriggio.

N°5

Cross-bite

Caso di morso inverso detto cross-bite.

Il bambino presenta un'inversione della chiusura della bocca: gli incisivi inferiori sporgono in avanti rispetto agli incisivi superiori.

CONSEGUENZE:

Abbiamo delle modificazioni della struttura facciale ed estetica del viso molto evidenti, con arcata inferiore che cresce troppo in avanti, peggiorando via via che passa il tempo... spesso è familiare, cioè qualcuno nella stessa famiglia presenta la medesima alterazione.

Quando intervenire ortodonticamente

Il bambino ha bisogno di una visita ortodontica intorno ai 5 anni di età. Si potrà decidere se l'uso di un apparecchio Occlus-o-Guide ® sia idoneo per permettere i dentini di 'fare un salto' ed invertire la loro posizione scorretta, oppure se vi sono delle malformazioni scheletriche per le quali sarà necessario intervenire con apparecchi diversi.